Scarichi fognari a cielo aperto

Pubblicato: 28/03/2019 Letto: 1274
Chiunque può segnalare al Comune la presenza di scarichi fognari a cielo aperto.

Attività poste in essere dall’ufficio

A seguito di segnalazione ricevuta da privati e/o da altri enti viene avviata la procedura per la verifica della proprietà dell’area oggetto di scarichi a cielo aperto con la collaborazione della Polizia Locale. A seguito di accertamento del responsabile dello scarico a cielo aperto si procede con:
  • Verifiche dell’inquinamento delle acque superficiali con analisi da parte degli Enti Competenti quali ARPAS e ATS.
  • Ordinanza contingibile e urgente per motivi igienico-sanitari ai sensi dell’art. 50 comma n° 5 del D.lgs n° 267 del 2000 (T.U. Enti Locali) che attribuisce al Sindaco il potere di emettere ordinanze contingibili e urgenti a tutela della pubblica salute;
Riferimenti normativi

Decreto Legislativo n. 152 del 3 aprile 2006 “Norme in materia ambientale” e successive modifiche e integrazioni, Parte Terza, Titolo III, capo III, articolo 100 e seguenti;
D.Lgs. 267 del 2000 - Testo Unico Delle Leggi Sull’ordimento Degli Enti Locali Enti Locali (Art. 50).

Termini per l'adozione del provvedimento

Variabile in dipendenza dei tempi per la ricerca dei responsabile e/o dei proprietari.

torna all'inizio del contenuto