Abbandono incontrollato di rifiuti

Pubblicato: 28/03/2019 Letto: 945
Chiunque può segnalare al Comune la presenza di rifiuti abbandonati sul territorio.

Attività poste in essere dall’ufficio

A seguito di segnalazione ricevuta da privati e/o da altri enti viene avviata la procedura per la verifica del responsabile dell’abbandono e/o della proprietà dell’area oggetto di abbandono con la collaborazione della Polizia Locale. A seguito degli accertamenti di cui sopra si procede nell’ordine con:
  • Comunicazione di avvio del procedimento amministrativo ai sensi della L.241/90 artt.7 e 8 per abbandono di rifiuti finalizzato all’emissione dell’ordinanza sindacale;
  • Ordinanza sindacale (art. 192 D.Lgs 152/2006) per la rimozione dei rifiuti che viene inviata, oltre che al responsabile e/o proprietario e/o detentore a qualsiasi titolo dell’area, a tutti gli enti interessati al controllo;
Riferimenti normativi

Decreto Legislativo n. 152 del 3 aprile 2006 “Norme in materia ambientale” e successive modifiche e integrazioni, Parte Quarta, Titolo I, Capo I, articolo 192;

Legge n. 241 del 7 agosto 1990 “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi” e successive modifiche e integrazioni, art. 7 e 8.

Modalità di presentazione dell'istanza

La segnalazione all'ufficio va effettuata in forma scritta (via web, posta elettronica, fax o lettera cartacea).

Termini per l'adozione del provvedimento

Variabile in dipendenza dei tempi per la ricerca dei responsabile e/o dei proprietari.

torna all'inizio del contenuto