Certamen Deleddiano

Pubblicato: 13/05/2011 Letto: 14621
Con l’obiettivo di ridestare l’interesse sulla figura, l’opera, il contesto storico, sociale e civile nel quale è cresciuta ed ha operato la scrittrice Grazia Deledda, premio Nobel 1926 per la letteratura, anche nei riferimenti contemporanei ai medesimi contesti, l’Istituto Superiore Regionale Etnografico (ISRE), in collaborazione con l’Assessorato regionale della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport, con la Direzione generale dell'Ufficio Scolastico Regionale della Sardegna del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con l’Associazione Nazionale Presidi, bandisce il Certamen Deleddiano, concorso nazionale riservato agli alunni delle scuole medie di secondo grado.

Al fine di divulgarne la figura e come stimolo a letture, ricerche, riflessioni e produzioni gli studenti medi di secondo grado delle scuole italiane sono invitati a produrre - individualmente o collettivamente, con qualsiasi mezzo espressivo (componimento narrativo, saggio, sceneggiatura
per film, documentario, fotografia, produzioni per piattaforme web, pièce teatrale, comics, scultura e modellismo, ecc.) - un elaborato o una performance o una qualsiasi composizione espressiva, incentrata sulla figura e/o l’opera di Grazia Deledda, oppure sui luoghi e/o i contesti deleddiani,
storici e attuali.

Il Certamen è articolato in tre sezioni:
  • 1ª sezione: comprende i componimenti narrativi o i saggi;
  • 2ª sezione: comprende sceneggiature per film o pièce teatrale;
  • 3ª sezione: comprende fotografia o produzione per piattaforme web o comics o documentari o scultura o modellismo o qualsiasi altra forma di composizione espressiva.
In ogni sezione potrà esserci un premio collettivo o individuale. Il premio collettivo, che verrà pagato alla scuola, ammonta a 3.000 (tremila) Euro; il premio individuale sarà di 2.000 (duemila) Euro, pagato alla scuola della produzione premiata, e di un IPAD, destinato al titolare della produzione premiata.

Le scuole partecipanti al concorso riceveranno una o più pubblicazioni edite dall’ISRE, non ancora esaurite.

Ogni scuola potrà partecipare a più di una sezione. In caso di partecipazione a più sezioni dovranno essere fatti tanti invii, in confezioni separate, quante sono le sezioni a
cui si intende partecipare.

Ogni Istituto, selezionato il lavoro più meritevole, lo invierà all’Istituto Superiore Regionale Etnografico (via Papandrea, 6; 08100 NUORO) corredato:
  • della lettera di accompagnamento del Dirigente della scuola di appartenenza in cui dichiara di aver preso visione del Bando e di accettarlo integralmente e nelle singole disposizioni;
  • dell’indicazione della sezione a cui si intende partecipare;
  • dell’elenco degli altri eventuali lavori prodotti dagli studenti dell’Istituto;
  • dei dati anagrafici dello studente o degli studenti titolari dell’opera inviata;
  • del nominativo dei docenti di riferimento.
L’Istituto Superiore Regionale Etnografico si impegna a garantire l’ospitalità e il viaggio alla rappresentanza delle scuole vincitrici, costituita da quattro alunni e un docente accompagnatore, individuati dalla scuola fra i partecipanti al concorso. Le rappresentanze presenzieranno alla
premiazione e visiteranno i “luoghi deleddiani”.

Bando e ulteriori info su:
 www.isresardegna.it 
torna all'inizio del contenuto